Auto e Motori

ALLIANZ BONUS MALUS

Bonus Malus di Allianz risarcisce il danno senza eccezioni*. Ad esempio, se apri lo sportello durante la sosta causando un danno a un motociclista che sopraggiunge, si incendia l'auto parcheggiata in garage con danni a mezzi o beni di terzi.

E in più puoi proteggere al meglio la tua auto con importanti garanzie aggiuntive.

Risarcimento in forma specifica

Permette di beneficiare di uno sconto se in caso di sinistro senza responsabilità fai riparare la tua auto in una delle oltre 1.000 officine convenzionate Allianz.

Indennità danno totale

Supervaluta la tua auto garantendo un indennizzo aggiuntivo se il veicolo riporta danni superiori al valore commerciale.

Guida esperta

Offre uno sconto se l'auto viene guidata, oltre che dal proprietario, da altre persone di età superiore ai 26 anni compiuti.

Protezione bonus (classe di merito)

Evita il peggioramento della classe di merito interna, mantenendola inalterata nel periodo di osservazione, se si verifica un sinistro per tua responsabilità.

Puoi inoltre aggiungere alla Responsabilità Civile altre garanzie a protezione della tua auto. Ad esempio SalvaDanni - la garanzia Kasko che copre i danni alla tua auto, anche se l'incidente è per tua responsabilità. E poi, per citare solo le principali, Infortuni da circolazione, incendio e furto, tutela legale, assistenza.

Il vantaggio in più

Aggiungendo alla tua polizza un servizio di assistenza satellitare potrai beneficiare di importanti sconti sulle garanzie RC Auto e/o Furto/Incendio di Allianz.

Avvertenza

Le informazioni sopra riportate contengono messaggi pubblicitari e finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere il fascicolo informativo disponibile presso la nostra agenzia o qui sotto.

ALLIANZ INFORTUNI DEL CONDUCENTE

Infortuni da circolazione ha l'obiettivo di proteggere il conducente dalle possibili conseguenze di un incidente quando si trova alla guida di un veicolo come l’auto, la moto o un ciclomotore. È il naturale completamento della polizza RC Auto dato che il conducente di un veicolo che provoca un incidente è l'unico, per legge, a non essere coperto dalla polizza R.C. Auto.

 

Ti offre una copertura efficace nell’ambito della circolazione, tutelandoti dalle conseguenze economiche di un infortunio.

 

Cosa ti offre

Una doppia formulazione, Silver e Gold, pensata per rispondere alle tue reali esigenze di copertura, sia in termini di protezione che di capacità di spesa.

Sette diverse combinazioni di garanzie, che offrono un sostegno economico importante nel caso di incidenti con gravi conseguenze.

 

Il vantaggio in più

Ad integrazione della combinazione scelta è possibile sottoscrivere una garanzia a copertura della spese mediche sostenute a seguito dell'infortunio. Inoltre, è possibile estendere la protezione anche ai passeggeri.

  • Perché in caso di infortunio che accade      nell'ambito della circolazione, hai una copertura che ti aiuta ad      affrontarne le conseguenze economiche.

 

Avvertenza

Le informazioni sopra riportate contengono messaggi pubblicitari a finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere il fascicolo informativo disponibile presso la nostra agenzia o qui sotto.

 

 

 

ITALIANA BONUS MALUS

In ​Prima Classe

Per guidare sereno e tutelarti da ogni rischio, In Prima Classe è la polizza auto che ti fa scegliere tra tante garanzie a protezione dell'auto, del proprietario e del conducente.
In più, In Prima Classe​ ti premia se sei un automobilista disciplinato, perché puoi rientrare in nuove, convenienti classi di merito e ottenere progressive riduzioni del tuo premio.
Una tutela utilissima che puoi acquistare in Agenzia o direttamente on-line in modo semplice e veloce.
Se scegli di installare il dispositivo FullBox, puoi anche sottoscrivere la clausola Guidabene&Risparmi che ti consente l’applicazione di un'ulteriore riduzione del premio RCA fino all’8% per le annualità successive.​

 

ITALIANA INFORTUNI DEL CONDUCENTE, GUIDATORE/TRASPORTATI

È una protezione specifica per chi usa auto, moto o altri veicoli. Assicura       guidatore e       trasportati da infortuni causati dall’incidente, comprese spese di cura e diarie da ricovero, fino a una rendita vitalizia. L’assistenza è operativa in viaggio o a casa: con l’intervento di medici, trasferimenti in centri specializzati, ambulanze, analisi e fisioterapia.

Alcune garanzie prevedono franchigie/scoperti in caso di sinistro e limitazioni/esclusioni della prestazione.

Avvertenza

Le informazioni sopra riportate contengono messaggi pubblicitari a finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere il fascicolo informativo disponibile presso la nostra agenzia o qui sotto.

FONDO DI GARANZIA PER LE VITTIME DELLA STRADA

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, istituito con legge n. 990 del 1969 (abrogata con l'entrata in vigore del Codice delle Assicurazioni Private), operativo dal 12 giugno 1971, è amministrato, sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Consap con l'assistenza di un apposito Comitato, presieduto dal Presidente della Società, o in sua vece, dall'Amministratore Delegato, composto da rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dell'Economia e delle Finanze, di Consap, dell'Ivass, delle imprese di assicurazione e dei consumatori.

Massimali

L'intervento del Fondo per i casi indicati di seguito, è limitato al massimale di legge vigente al momento del sinistro (dall'11 giugno 2017 € 6.070.000,00 nel caso di danni alle persone, per sinistro; €1.220.000,00 nel caso di danni alle cose, per sinistro.

Precedentemente a far data dall'11 giugno 2012 € 5.000.000,00 per danni a persona per sinistro, € 1.000000,00 per danni a cose per sinistro; a far data dall'11 dicembre 2009, € 2.500.000,00 per danni a persona per sinistro ed € 500.000,00 per danni a cose per sinistro.

Tipologie di sinistri

  • Ipotesi A - veicoli o natanti non identificati, per soli danni alla persona (dal 24 novembre 2007, a seguito del decreto legislativo n.198 del 6 novembre 2007, il risarcimento è dovuto anche per i danni alle cose, con una franchigia di Euro 500,00, in caso di danni gravi alla persona);
  • Ipotesi B - veicoli o natanti non assicurati, per danni alla persona nonché per danni alle cose con una franchigia, per quest'ultimi, di Euro 500,00 (dal 24 novembre 2007, a seguito del decreto legislativo n.198 del 6 novembre 2007, i danni alle cose verranno risarciti integralmente);
  • Ipotesi C - veicoli o natanti assicurati con Imprese poste in liquidazione coatta amministrativa. In questa ipotesi si distinguono le seguenti tre procedure, di cui solo la terza attualmente attiva:Ipotesi D - veicoli posti in circolazione contro la volontà del proprietario, sia per i danni alla persona che per i danni alle cose.
    • Liquidazione dei danni a cura del Commissario liquidatore dell'Impresa in liquidazione coatta amministrativa, nei casi di sinistri causati da veicoli o natanti assicurati con imprese che al momento del sinistro si trovino in stato di liquidazione coatta amministrativa o vi vengano poste successivamente, i cui Commissari liquidatori siano stati autorizzati, anche per conto del Fondo di Garanzia per le vittime della Strada, alla liquidazione dei danni causati dalla circolazione dei veicoli e dei natanti (art. 293 del D.lgs. n. 209 del 07.09.2005).
    • Liquidazione dei danni a cura dell'Impresa Cessionaria, nei casi di sinistri causati da assicurati con polizze di Imprese il cui portafoglio r.c. auto è stato trasferito ad altra Compagnia.
    • Liquidazione dei danni a cura dell'Impresa Designata, nei casi di sinistri causati da veicoli o natanti assicurati con imprese che al momento del sinistro si trovino in stato di liquidazione coatta amministrativa o vi vengano poste successivamente e per le quali non si verifichino le condizioni indicate ai due punti precedenti (art. 286 del D.lgs. n. 209 del 07.09.2005).
  •  

Il Fondo provvede al risarcimento del danno nei seguenti casi ulteriori:

  • Ipotesi Dbis - sinistri causati da veicoli spediti nel territorio della Repubblica Italiana da un altro Stato dello Spazio Economico Europeo (Paesi della UE + Islanda, Norvegia e Lichtenstein) avvenuti nel periodo intercorrente dalla data di accettazione della consegna del veicolo e lo scadere del termine di 30 giorni (Art. 283, comma 1, lett. d-bis), sia per i danni alla persona che per i danni alle cose;
  • Ipotesi Dter - sinistri causati da veicoli esteri con targa non corrispondente o non più corrispondente allo stesso veicolo (Art. 283, comma 1, lett. d-ter), sia per i danni alla persona che per i danni alle cose.